Menu Chiudi

Il giro del mondo in 80 anni

btn-arrow-down Created with Sketch.
Le cose belle vanno ricercate, toccate e seguite fin dalla loro nascita

Anni '20

Questa storia comincia

a Taranto negli anni ’20 dove Leonardo Vinci confezionava, già all’età di 6 anni e mezzo, i primi capi unici con la maestria di un sarto esperto.

Bastò poco tempo perché diventasse il sarto più giovane e acclamato della città.

Come ogni giovane di talento, Leonardo aveva grandi aspirazioni e desiderava allargare i propri orizzonti oltre il confine italiano.

Anni '50

Nel 1951

una grande industria di Montreal lo vuole come direttore tecnico. Leonardo non si fa sfuggire l’offerta e, trasferitosi in Canada, viene raggiunto più tardi dalla fidanzata per convolare a nozze. Nel 1953 nasce Donato.

Group Created with Sketch.

Anni '50

La tecnologia e la precisione

delle macchine diventano presto familiari per Leonardo che tuttavia desidera tornare alle origini e applicare al mestiere l’esperienza acquisita.

Group Created with Sketch.

Anni '60

Al trasferimento in Gran Bretagna alla Simon Ackerman

segue quello definitivo nella terra d’origine, l’Italia. Era il 1965.
Con Cerruti e Armani, si occupa di seguire la produzione in una grossa azienda che presto passa da 60 a 650 operai.

Group Created with Sketch.

Anni '70

Dopo tanti anni

era finalmente arrivato il momento di dare vita a un sogno e nel 1976 il figlio Donato fonda la “Vinci Uomo” affiancato dal padre.

Anni '80-'90

Nella nuova attività

si sposano i concetti di su misura industriale e fatto a mano, il rigore lombardo e un tocco di sole del sud, ponendo grande attenzione al cliente e cura nella messa in opera. La manualità rimane la componente essenziale della produzione, abbinata a una vasta scelta di tessuti preziosi accuratamente selezionati. Nel laboratorio della Vinci Uomo si respira il sapore della tradizione artigianale.

Le cose belle vanno ricercate, toccate e seguite fin dalla loro nascita

Anni 2000

Ogni giorno

Donato segue personalmente con dedizione i clienti e partecipa attivamente al lavoro dei sarti. È affiancato dal 2001 dalla figlia Giada che segue il negozio di Milano, aperto nel 1989.

Leonardo Vinci viene a mancare nel 2006.

Donato Vinci con la figlia Giada
Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiorna il tuo browser per visualizzare correttamente questo sito., Aggiorna il mio browser

×